Organi
Consiglio di Amministrazione (CDA)
La società è amministrata da un consiglio di amministrazione i cui poteri , nonché le modalità e le condizioni per l’approvazione delle decisioni sono stabilite dallo Statuto (collegamento ipertestuale al file  “statuto”), al quale si rimanda.
I componenti del CDA sono:
- TAURINO GIUSEPPE (PRESIDENTE)
- SALESI MARIO (VICE PRESIDENTE)
- DELL’ANNA EMANUELE (CONSIGLIERE)
- MARRA GIOVANNI (CONSIGLIERE)
- TARANTINI FRANCO (CONSIGLIERE)
Assemblea dei Soci
L’assemblea dei soci (collegamento ipertestuale alla sezione “soci”) oltre a svolgere le funzioni istituzionali previste nello statuto del GAL, approvando il bilancio annuale con relativa nota integrativa, rappresenta l’intero partenariato sia nella fase di programmazione che in quella di attuazione del Piano di Sviluppo Locale.
L’Assemblea da esecuzione al protocollo d’intesa istitutivo del partenariato.
Collegio Sindacale
Ai sensi dell'Articolo 2477 del C.C. è stato nominato il Collegio Sindacale composto da tre membri
effettivi e da due supplenti.
Il Presidente del Collegio Sindacale è nominato dai soci, con la decisione di nomina del Collegio.
Consulte tematiche di Misura
Al fine dare continuità all’approccio partecipativo utilizzato in fase di concezione  del PSL Valle della Cupa Nord Salento il GAL ha predisposto la costituzione delle consulte tematiche di misura.
Le Consulte esprimono pareri consultivi non vincolanti, relativamente alla attuazione delle singole misure dell’Asse III previste nel PSL.
Forum on line e sito internet
Il GAL ha  istituito nel proprio sito web  un  Forum on line del partenariato economico- sociale. Il forum on line è stato concepito come uno strumento per raccogliere idee, progetti, proposte e osservazioni dal territorio e di supporto per i beneficiari delle misure attivate dal PSL.
Il forum on line e il sito internet  saranno utili  per diffondere la cosiddetta “democrazia partecipata” e avviare con costi sostenibili, un sistema di reti (informatiche) di collegamento tra il Gal, i soci, gli attori locali pubblici e privati e i privati cittadini.